I lavori da fare in giardino nel mese di Marzo

I lavori da fare in giardino nel mese di Marzo

Nel mese di Marzo è tutto pronto per l’arrivo della primavera: pian piano tutto inizia a prendere colore, dai fiori alle piante.

Quali sono i lavori da fare in giardino in questo periodo?

Marzo è un mese fondamentale per i lavori da fare in giardino perché si mettono le basi per avere una casa fiorita in primavera. Si piantano fiori primaverili ed anche quelli che fioriranno in estate.

Gli step da seguire per curare il tuo giardino nel mese di Marzo sono i seguenti:

  1. Pulizia e manutenzione del prato. È giunto il momento di preparare le zone verdiper l’arrivo della primavera: quando la temperatura lo permette, il prato va arieggiato e fertilizzato. Nel caso in cui lo stesso presentasse delle zone spoglie, andrebbe anche riseminato.

Come procedere dopo passo?

  • Spiana con un rullo le disuguaglianze formate dal gelo
  • Intervieni sull’infeltrimento del prato arieggiandone la superficie
  • Procedi col taglio, eliminando anche il feltro alzato con l’arieggiatura
  • Concima e, se necessario risemina, coprendo leggermente con del terriccio per favorire l’infittirsi del manto erboso. Il taglio del prato va effettuato ad un altezza di circa 4/5 cm: in questo modo, in caso di giornate fredde, il tappeto erboso non ne risentirà troppo.
  1. Piante e fiori. Quando il freddo è ormai passato e la temperatura si stabilizza puoi rimuovere la protezione invernale dalle piante ed eventualmente rinvasare quegli esemplari in cui le radici si sono sviluppate troppo.

 Marzo è il mese ideale per moltiplicare l’ortensia. Il modo migliore è piantarne dei rametti legnosi (talea legnosa). Quando procedi con la potatura delle piante, conserva dei rametti abbastanza robusti. Tagliali in modo tale da ricavare porzioni con due coppie di gemme ciascuno, una in cima ed una in basso. Piantali in un buon terriccio  tenendo la terra sempre umida. Presto faranno le radici: nel primo anno le giovani ortensie non cresceranno molto.

  1. Alberi ed arbusti. Sei ancora in tempo entro la prima decade del mese per piantare nuovi alberi e cespugli in zolla o a radice nuda. Dopo la ripresa vegetativa di primavera, il trapianto diventa infatti un’operazione delicata che potrai fare con tranquillità solo con piante coltivate in vaso.

Come procedere?

  • Scava una buca larga e profonda e metti da parte la terra dividendola dai sassi
  • Getti sul fondo i sassi per facilitare il drenaggio
  • Mescola alla terra dello scavo del letame pellettato o un concime granulare
  • Sistema la pianta al corretto livello; se è necessario un tutore, interralo prima di mettere la pianta.
  • Riempi di terra e premi bene
  1. Piante officinali. Prima che si risveglino vanno potate per indurre nuove e maggiori ramificazioni. Usa attrezzi disinfettati e cerca di dare alla pianta un aspetto compatto ed ordinato. Dragoncello, menta e maggiorana possono essere moltiplicati per divisione.
  2. La maggiore quantità di luce, l’aumento della temperatura e l’umidità favoriscono lo sviluppo anche delle piante infestanti. E’ necessario sarchiare la superficie per estirparle sul nascere, prima che prendano il sopravvento. In questo modo favorirai anche la penetrazione dell’acqua e l’ossigenazione del terreno; la semina ed i trapianti risulteranno più efficaci.
  3. Dal mese di Marzo puoi ricominciare le periodiche concimazioni, indispensabili per dare energia alle piante che sbocceranno nel periodo estivo. Hai un giardino molto grande? Non preoccuparti. Esistono moderni concimi granulari a rilascio graduale, pratici ed adatti anche se non vuoi eccedere nelle dosi.
  4. Metti a dimora di bulbi estivi. Gladioli, dalie, begonie, più sensibili al freddo, nel mese di Marzo vanno piantati. Da questo momento in poi non avranno più bisogno di cure particolari e li vedrai fiorire in estate.
  5. Semina le piante da fiore. Seminando in questo periodo piante da fiori, otterrai piantine pronte per il trapianto quando la temperatura esterna avrà raggiunto i 18-20°C.

Usare i semi per ottenere le piante che desideri è il modo più naturale ed economico. Una bustina di semi del costo di 1 euro circa ti basta per avere decine di piantine che puoi trapiantare in giardino. Le piantine nate da seme in casa ti sembreranno piccole, anche insignificanti, ma robuste ed appena messe a dimora cominceranno a crescere velocemente raddoppiando di dimensioni in poche settimane. Si tratta di un semplice processo naturale che avviene da sempre e non c’è alcun motivo per cui non si debba riuscire a riprodurlo.

Dove seminare? Non si può seminare ancora in piena terra e quindi devi procurarti o costruirti una seminiera, ovvero un vassoio o un sottovaso in cui mettere due-tre dita di terra, dove far germinare i semi. Puoi mettere la seminiera sul davanzale di una finestra dove potrà godere del calore e della luce ideali per far germinare i semi, oppure in una serretta, la stessa che impieghi per ricoverare le piante durante l’inverno.

Nei garden center puoi acquistare diversi tipi di semenzai, di grandezza e tipo diversi, accomunati da un vassoio di base e da un coperchio trasparente. Quest’ultimo ha il compito di conservare l’umidità del terreno evitando che, a causa del calore dell’ambiente, evapori velocemente. I modelli migliori dispongono sul coperchio di una o due aperture regolabili che consentono di chiudere ed aprire il semenzaio quando necessario per controllare l’umidità.

 

 

Please follow and like us:

Leggi anche

Quali sono i lavori da fare in giardino nel mese di Maggio?

Maggio è il mese in cui i prati si colorano delle sfumature di tantissime varietà di fiori, le temperature miti permettono di trascorrere più tempo all’aria aperta, nel giardino vanno effettuati dei lavori per mantenerlo in salute. Scopriamo insieme quali sono. 10 lavori da fare in giardino nel mese...

Leggi Tutto

Consigli utili su come preparare il giardino alla primavera

Manca ormai poco alla primavera, la stagione in cui la natura si risveglia, i colori si accendono, le giornate si allungano e le temperature iniziano ad essere piacevoli. Con l’arrivo della primavera è importante dedicare un po’ di tempo al giardino, il quale richiede alcuni lavori da fare prima...

Leggi Tutto

San Valentino: composizioni floreali artificiali da creare

San Valentino, la Festa degli Innamorati, è ormai alle porte e stai pensando a come stupire la tua donna? Fallo con una composizione floreale artificiale ad effetto. San Valentino è il periodo più romantico dell’anno, ma non tutti sanno che alla propria dolce metà si possono regalare altri fiori...

Leggi Tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *