fbpx

Quali ortaggi coltivare in inverno anche in vaso

Quali ortaggi coltivare in inverno anche in vaso

Chi ha il pollice verde sa perfettamente che è possibile coltivare ortaggi invernali anche sul proprio balcone o sul proprio terrazzo, l’importante è adottare le giuste precauzioni. Scegliendo alcune tipologie di ortaggi si possono creare delle bellissime composizioni che danno un tocco di colore e di vivacità al proprio balcone anche in pieno inverno.

Per le coltivazioni invernali degli ortaggi la prima cosa da fare è ottimizzare lo spazio in balcone. Un’ottima idea è quella di utilizzare una sola cassetta al posto dei singoli vasi, oppure creare mensole e scaffalature dove inserire gli ortaggi. Quelli più grandi vanno collocati sui piani alti, mentre quelli più piccoli vanno posizionati nei piani bassi. In questo modo tutti gli ortaggi possono godere della giusta illuminazione senza “rubarsi” luce a vicenda.

Freddo e gelate invernali: come proteggere le piantine?

Anche se gli ortaggi invernali resistono molto bene al freddo, bisogna comunque adottare delle contromisure contro le gelate e le temperature rigide. Gli ortaggi in vaso vanno esposti verso il sole in modo da avere luce naturale continua e ricevere il giusto nutrimento. È consigliabile predisporre una pacciamatura nel vaso, ricoprendo il piede delle piante con della paglia aumentando la temperatura nel vaso e riducendo la possibilità che si creino marciumi, situazione piuttosto frequente in inverno quando piove di più.

Un’altra soluzione particolarmente consigliata è quella di utilizzare il cosiddetto “tessuto non tessuto”, materiale caratterizzato da idrorepellenza, resistenza alle basse temperature e morbidezza, da predisporre sotto i vasi per proteggerli da freddo e gelate.

Attenzione alla scelta dei vasi e della grandezza degli ortaggi

Gli ortaggi in vaso invernali crescono bene anche in spazi ristretti, ma bisogna fare attenzione alla struttura della pianta. La bietola da costa ad esempio ha un apparato piuttosto profondo e ha bisogno di uno vaso molto grande per svilupparsi e crescere. Ortaggi invernali come lattughe, cicoria e radicchi si adattano perfettamente a vasi di piccole dimensioni con una profondità di circa 20-25 cm. Finocchi, cavoli e porri hanno invece bisogno di vasi profondi almeno 40 cm. Se si piantano vari ortaggi in un unico contenitore è necessario utilizzare una cassetta lunga circa 80 cm.

I vasi devono essere preferibilmente in terracotta, un materiale che assicura una maggiore permeabilità e protezione dal freddo alle radici. I contenitori dovrebbero essere dotati di uno o più fori alla base, permettendo così la fuoriuscita dell’acqua in eccesso ed evitando i ristagni idrici che possono favorire la formazione di virus e batteri. In alternativa è possibile praticare dei fori sul fondo con un trapano.

Per garantire alle piantine una crescita sana e rigogliosa è opportuno collocare un sottovaso sotto ogni vaso, facendo defluire l’acqua in eccesso che può essere riassorbita in un secondo momento.

Quali sono i migliori ortaggi da coltivare in inverno?

Adottando le giuste precauzioni si possono coltivare ortaggi invernali di varia natura in base ai propri gusti. Tra le piantine più diffuse ci sono: ravanelli, lattuga, sedano, prezzemolo, radicchio, porro, finocchio, cipolla, cicoria, cavolo verza, indivia, cavolo di Bruxelles, cavolfiore, carote e aglio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please follow and like us:
error

Leggi anche

Come proteggere le piante dal gelo

Le piante curate con tanto amore per un anno intero rischiano di essere distrutte dalle gelate e dalle temperature rigide dell’inverno, quindi bisogna adottare delle contromisure adeguate. Piante e gelate sono un binomio che mal si concilia, anche se bisogna considerare la tipologia di pianta coltivata. Alcune si adattano...

Leggi Tutto

Pulizia e manutenzione del camino domestico

Un camino regala calore ed intimità alla casa aggiungendo un tocco di design particolarmente suggestivo e romantico. Per mantenerlo in ottimo stato però è necessario provvedere costantemente alla manutenzione del camino, operazione da fare almeno una volta all’anno oppure dopo ogni 40-50 quintali di legna utilizzata. Effettuare le operazioni...

Leggi Tutto

Come creare un riparo dal freddo per animali domestici in giardino

Gli animali domestici diventano a tutti gli effetti membri della famiglia e, in quanto tali, devono essere accuditi, nutriti e adeguatamente protetti dal freddo. Per vari motivi gli animali però potrebbero non poter vivere all’interno dell’abitazione, ma rimanere in giardino. In questo caso bisogna costruire un riparo dal freddo...

Leggi Tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *