fbpx

La cura del giardino a Novembre per prepararsi all’inverno

La cura del giardino a Novembre per prepararsi all’inverno

L’inverno si avvicina a grandi passi e quindi bisogna prestare particolare attenzione alla manutenzione ed alla cura del giardino a novembre. In questa fase dell’anno il terreno si appresta al delicato passaggio dall’autunno all’inverno e bisogna eseguire una serie di lavori per la cura del giardino.

I lavori in giardino in autunno sono estremamente utili non solo per proteggere le piante in previsione delle gelate e delle rigide temperature, ma anche per progettare nuove semine, colture e trapianti. La pulizia generale del giardino, la pacciamatura e la potatura sono alcune delle operazioni necessarie per preservare la vita e l’efficienza del proprio giardino durante il passaggio dalla stagione calda a quella fredda.

Interventi per la cura del giardino a novembre: pacciamatura e potatura

Prima di iniziare i lavori giardino a novembre bisogna effettuare alcuni interventi preliminari come la pulizia delle aiuole dalle erbacce, dai rami e dalla foglie cadute, il sarchiamento leggero del terreno ed il collocamento degli arbusti più delicati in apposite serre. Questi lavori di giardinaggio necessari per la cura del giardino a novembre sono indicati soprattutto nel periodo che va da ottobre a novembre quando l’inverno concede giornate ancora piuttosto miti.

Il materiale raccolto durante la pulizia se è sano può essere utilizzato per realizzare uno strato di pacciamatura per le piante più delicate  o più giovani. Se invece sono presenti le crittogame nel giardino bisogna eliminarle e possibilmente bruciarle. Per migliorare la fertilità del giardino prima di procedere alla pacciamatura è consigliabile distribuire una gran quantità di compost o stallatico lungo tutta la superficie del giardino, aggiungendo magari della cornunghia a grandi pezzi. All’arrivo della primavera sarà sufficiente inglobare ciò che resta con una leggera zappettatura.

La potatura consente di accorciare i rami delle piante da frutto che hanno già fruttificato e va effettuata sulla maggior parte degli arbusti da fiore. Gli arbusti che crescono soprattutto in altezza e che quindi perdono molta vegetazione nella parte bassa dovrebbero essere accorciati ad almeno 1/3 della loro altezza, favorendo così una crescita più densa e folta. Alcune tipologie di arbusti da fiore, come ad esempio le camelie e le chimonanthus, però hanno già sviluppato le gemme dei fiori primaverili quindi è meglio non toccarle e concentrarsi maggiormente sulla concimazione.

Cosa piantare in giardino in autunno

L’autunno è un periodo in cui si possono piantare nuovi prodotti e raccogliere quelli seminati precedentemente. Cosa piantare dunque in giardino in autunno? Le semine più indicate sono le cime di rapa, i piselli, le fave, le cipolle, le carote e le cicorie ma le varie specie devono essere collocate in luoghi riparati.

Novembre è inoltre il mese ideale per raccogliere cavolo rosso, cavolo cinese, verza, prezzemolo e cavoletti di Bruxelles e per mettere a dimora piante a foglia caduca, arbusti di varia misura ed alberi ad alto fusto.

In questo periodo è possibile anche curare la parte estetica ed ornamentale del giardino piantando arbusti e cespugli a foglie caduche. Infine è consigliabile rimuovere i fiori estivi annuali e proteggere con dei rami secchi le coltivazioni di rose per favorire una crescita più rigogliosa dopo l’inverno.

Please follow and like us:

Leggi anche

Quali ortaggi coltivare in inverno anche in vaso

Chi ha il pollice verde sa perfettamente che è possibile coltivare ortaggi invernali anche sul proprio balcone o sul proprio terrazzo, l’importante è adottare le giuste precauzioni. Scegliendo alcune tipologie di ortaggi si possono creare delle bellissime composizioni che danno un tocco di colore e di vivacità al proprio...

Leggi Tutto

Come proteggere le piante dal gelo

Le piante curate con tanto amore per un anno intero rischiano di essere distrutte dalle gelate e dalle temperature rigide dell’inverno, quindi bisogna adottare delle contromisure adeguate. Piante e gelate sono un binomio che mal si concilia, anche se bisogna considerare la tipologia di pianta coltivata. Alcune si adattano...

Leggi Tutto

Pulizia e manutenzione del camino domestico

Un camino regala calore ed intimità alla casa aggiungendo un tocco di design particolarmente suggestivo e romantico. Per mantenerlo in ottimo stato però è necessario provvedere costantemente alla manutenzione del camino, operazione da fare almeno una volta all’anno oppure dopo ogni 40-50 quintali di legna utilizzata. Effettuare le operazioni...

Leggi Tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *