fbpx

Lavori in giardino nel mese di febbraio

Sapere di potersi sempre ritagliare un piccolo grande spazio di relax tra le mura domestiche, prendendosi cura del giardino, rappresenta un toccasana naturale capace di stimolare e migliorare l’umore in pochi e semplici gesti. Con l’inizio di un nuovo anno, non appena le giornate tornano ad allungarsi dopo la buia parentesi invernale, gli amanti del verde drizzano le orecchie: la primavera è all’orizzonte.

Il giardinaggio a febbraio consiste in una fitta rete di preparativi per il ritorno della bella stagione, anche perché le piante sentono sfumare i rigori dell’inverno e sono quasi pronte a risvegliarsi. L’intero ambiente dovrà essere predisposto per accogliere al meglio questo risveglio, ecco perché nel programmare i lavori in giardino a febbraio si dovrà porre l’accento su una pulizia profonda dell’area verde.

La pulizia dell’area verde e il monitoraggio delle temperature

Si comincia con la rimozione delle foglie morte e delle piante infestanti, passando per l’eliminazione dei rami che il maltempo ha spezzato. Queste operazioni di giardinaggio domestico, per le quali occorre armarsi di pazienza, cesoie e guanti a protezione delle mani, sono necessarie anche perché – una volta liberato – lo spazio potrà essere destinato a nuovi germogli.

Con una regola generale che è anche un consiglio: nel caso in cui durante la notte vi siano temperature minime ancora troppo proibitive, l’operazione di portare certe piante più delicate all’esterno dovrà attendere ancora qualche settimana, mentre se invece il clima si dimostra già sufficientemente mite le piante conservate fino a quel momento dentro una serra o sul terrazzo potranno uscire in giardino. Tra i preparativi sempre nell’ambito del giardinaggio invernale rientra, naturalmente, anche un check dell’impianto di irrigazione.

Le regole per la potatura e i consigli per le piante da appartamento

Il freddo invernale e il forte vento possono causare nel corso dei mesi più rigidi delle ferite alle piante: occorre intervenire con un cicatrizzante. Dal momento che febbraio è anche il mese dei lavori di potatura è bene fare mente locale su alcune regole generali, che riguardano siepi e piante da fiore.

Queste ultime sono estremamente delicate, in particolare occorre prestare attenzione a quelle i cui fiori sbocciano a fine inverno sui rami dell’anno passato (potarle ora vorrebbe dire mettere a rischio la fioritura) mentre invece le piante pronte a fiorire nei mesi a venire vedranno nascere i boccioli sui nuovi rami (in tal caso la potatura favorirà i germogli).

Febbraio è anche il mese della semina per le piante da fiore (dalla viola alla bocca di leone, passando per calendula e petunia ma non solo): l’ideale sarà conservare i semenzai in un ambiente riscaldato (una serra o comunque un’area riparata).

Infine uno sguardo alle piante da appartamento, compagni di viaggio silenziosi della quotidianità. E’ questo il momento migliore per cambiare loro i vasi, ricordando che l’ideale sarà ricorrere a contenitori un po’ più grandi rispetto a quelli in cui si trovano (spesso da anni). Sarà l’occasione per dare uno sguardo alle radici e verificare la presenza di qualche parassita da debellare. Al momento di rinvasare la pianta sarà cruciale la scelta del miglior terriccio, che sarà poi per molto a lungo la fonte di nutrimento per la pianta.

Please follow and like us:

Leggi anche

Frutti di bosco: come coltivarli facilmente anche in vaso

Mai pensato di coltivare in vaso i frutti di bosco? Se avresti voluto ma ti è sembrata un’idea assurda, hai desistito o hai tentato senza ottenere risultati, è solo perché non ti sono stati dati i giusti consigli. I frutti di bosco sono ricchi di sostanze buone per l’organismo,...

Leggi Tutto

Le 10 piante per purificare l’aria di casa

Tenere delle piante in casa, oltre ad essere un buon modo per decorare e arredare l’abitazione in modo naturale e dare un tocco di colore all’ambiente, può essere anche molto salutare. Secondo uno studio svolto alla fine degli anni ‘80 dalla NASA, avere delle in appartamento può fare la...

Leggi Tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *