fbpx

5 piante adatte a tutti, anche a chi non ha il pollice verde

5 piante adatte a tutti, anche a chi non ha il pollice verde

La psicologia dei colori parla chiaro: la predilezione per determinate tonalità è in grado di svelare i nostri gusti in fatto di abbigliamento e di stile nell’arredamento ma anche di influenzare certe scelte o indicare una speciale predisposizione personale, come quella verso la cura delle piante.

Spesso accade, però, che pur essendo grandi amanti del colore verde – in generale ma soprattutto tra le mura domestiche – non sempre si riescano a far crescere e mantenere in vita le piante in camera, in giardino o nel salotto buono. In certi casi il problema sta semplicemente nella scelta, ecco perché adesso vi indicheremo alcune piante adatte a tutti.

Il giardinaggio rappresenta spesso un pianeta affascinante e da esplorare ma ricco di difficoltà: in genere la sarà la paura di fallire a prendere il sopravvento, bloccando la curiosità o la voglia di sperimentare. Ma non bisogna scoraggiarsi.

Come scegliere: bellezza e semplicità di cura

Le piante per chi non ha il pollice verde sono molte e tutte in grado di sopportare tranquillamente temperature anche estreme (come le piante grasse, a loro agio nel caldo). In genere si tratta di piante che possono ‘finire nel dimenticatoio’ per qualche giorno senza andare in sofferenza, accontentandosi di ricevere poca acqua. Tra le piante sempre verdi più apprezzate e adatte ai principianti c’è l’alloro, in grado di resistere alla siccità e ideale per le siepi. Non bisogna dimenticare che la cura delle piante è un’attività terapeutica, un modo eccellente per rilassare la mente: può condurre i pensieri verso un pianeta ‘altro’, staccando così dalla quotidianità vorticosa e stressante. Tra le cinque migliori piante che richiedono poca cura ci sono l’aloe vera, il pothos, la salvia ma anche la violetta africana e i catcus.

Le piante più resistenti, tra scarsa luce e acqua

Se c’è una pianta bella e ricca di proprietà benefiche, perfetta per impreziosire mensole e angoli della casa, quella è l’aloe vera. Le bastano poca luce e poca acqua, non ama il freddo e inoltre risulterà un rimedio efficace per curare la pelle irritata o creare lozioni solari e idratanti. L’eleganza del pothos è rinomata, con quella cascata di foglie verdi bella da vedere (che spesso guarnisce appositi sostegni). Questa pianta accetta la penombra e può rimanere senza acqua per oltre dieci giorni. I giochi di colore nelle sfumature delle foglie avranno un effetto ipnotico e rilassante.

Pensate al vostro balcone: volete renderlo più bello con poco sforzo? L’ideale sarà posizionare in bell’ordine delle piantine di salvia e in quel caso dovrete bagnarle con regolarità. Se invece sceglierete di metterle in giardino, richiederanno molte meno cure.

Iconica e graziosa anche la violetta africana, perfetta per chi non abbia il pollice verde dal momento che richiede poche attenzioni. Nei periodi estivi ama stare all’esterno, in piena luce: l’innaffiatura si renderà necessaria solo quando il terreno sarà secco, per non rovinare le radici. Infine uno sguardo a cactus e piante grasse: le regole sono semplici, poiché amano la luce e richiedono poca acqua. Stanno bene ovunque nell’abitazione, dal salotto alla cucina, ed è possibile mixarli per ottenere composizioni originali. Meglio evitare spine troppo grandi, in modo da facilitare i momenti di travaso.

Please follow and like us:

Leggi anche

Frutti di bosco: come coltivarli facilmente anche in vaso

Mai pensato di coltivare in vaso i frutti di bosco? Se avresti voluto ma ti è sembrata un’idea assurda, hai desistito o hai tentato senza ottenere risultati, è solo perché non ti sono stati dati i giusti consigli. I frutti di bosco sono ricchi di sostanze buone per l’organismo,...

Leggi Tutto

Le 10 piante per purificare l’aria di casa

Tenere delle piante in casa, oltre ad essere un buon modo per decorare e arredare l’abitazione in modo naturale e dare un tocco di colore all’ambiente, può essere anche molto salutare. Secondo uno studio svolto alla fine degli anni ‘80 dalla NASA, avere delle in appartamento può fare la...

Leggi Tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *